Il buono, il brutto e il cattivo

Dopo aver presentato un libro - o, meglio, una serie di libri - ecco l'omaggio ad uno dei film cult del genere western. Diretto da Sergio Leone, Il buono, il brutto e il cattivo (1966) annovera tra i suoi interpreti tre mostri sacri del genere: Clint Eastwood (Joe, detto il biondo), un magistrale Eli Wallach (Tuco) e Lee Van Cleef (Sentenza). E' un film che credo non possa mancare nella filmografia personale di nessuno, sia o non sia egli amante del genere "Colt & Winchester". Di Sergio Leone ci sarebbero da elencare molti altri film, mi permetto solo di ricordare C'era una volta in America, assoluto capolavoro. Menzione speciale per Ennio Morricone, le cui musiche riescono a suggellare momenti indimenticabili. Se non avete ancora visto questi film, rimediate.
Le tavole sottostanti sono la trasposizione quasi fedele (inquadrature, dialoghi) di brevi parti del film, realizzate in 2D e con l'uso di vettori, tecniche che volevo sperimentare. Per vedere queste scene, qua c'è la prima e qui, invece, la seconda... il triello finale.


       

"Ehi, Biondo! Lo sai di chi sei figlio tu?"

1 commento: